31 luglio 2021
Aggiornato 05:00
Così il Gran Premio di Gran Bretagna

Rivince Hamilton, Rosberg 2° ma a rischio penalità

Un team radio dal muretto della Mercedes aiuta il tedesco: potrebbe incorrere in una sanzione da parte dei commissari che lo hanno messo sotto inchiesta. Male le Ferrari: quinto Kimi Raikkonen, nono Sebastian Vettel

SILVERSTONE – Terza vittoria di fila di Lewis Hamilton, la quarta in carriera sul suo circuito di casa di Silverstone che ospita il Gran Premio di Gran Bretagna. Una cavalcata solitaria per il campione del mondo che ha preceduto al traguardo il compagno di squadra Nico Rosberg e l'olandese della Red Bull Max Verstappen. Quarto posto per Daniel Ricciardo, poi la prima delle due Ferrari, quella di Kimi Raikkonen. Nona posizione per Sebastian Vettel partito undicesimo per aver dovuto sostituire il cambio. Ma non manca un giallo nel finale con il team radio della Mercedes che ha dato un aiuto dal muretto al tedesco, cosa non consentita dal regolamento: il tedesco è finito sotto inchiesta e potrebbero essere in arrivo penalità che modificheranno la classifica.

La storia della gara
È la pioggia la grande protagonista a Silverstone. Un acquazzone abbattutosi sulla pista qualche minuto prima del via fa partire il Gran Premio in regime di safety car. Tutti ai box per cambiare le gomme: Hamilton, che fa parte del gruppo non rientrato ai box, tiene la posizione e inizia già ad allungare su Rosberg e Verstappen. Ed è qui che costruisce la sua vittoria in solitario. Da applausi il sorpasso di Verstappen su Rosberg al diciassettesimo giro: il giovane olandese approfitta di una piccola sbavatura del tedesco e lo supera all'esterno. Vettel scommette sulla pista asciutta ed è il primo a cambiare le gomme: con quelle da asciutto recupera posizioni su posizioni ma un testacoda nell'unica curva dove resistevano chiazze di bagnato lo ributta intorno al decimo posto, in lotta con Daniil Kvyat e Felipe Massa. Raikkonen naviga in sesta posizione, mentre è la battaglia per il secondo posto tra Verstappen e Rosberg che risulta essere la più interessante. Al 38° giro Rosberg restituisce il sorpasso allo stesso modo e si riprende la seconda posizione. Comincia la sua rimonta su Hamilton che però si limita a gestire conquistando la 47esima vittoria in carriera, terza consecutiva sul circuito inglese. Nel finale il giallo con il muretto Mercedes che aiuta in un team radio Rosberg: penalità in arrivo con il dubbio che possa stravolgere la classifica.

(Fonte: Askanews)