3 aprile 2020
Aggiornato 22:30
Prima giornata del GP di Spagna

Jorge Lorenzo stacca tutti: il venerdì è suo

Il campione del mondo firma un tempo già molto veloce nella seconda sessione di prove libere. Il primo degli inseguitori, Marc Marquez, è a tre decimi; il suo compagno di squadra Valentino Rossi, quinto, addirittura a sette

Jorge Lorenzo in pista a Jerez
Jorge Lorenzo in pista a Jerez Michelin

JEREZ DE LA FRONTERA – Ancora Jorge Lorenzo: anche nella seconda sessione di prove libere del venerdì al Gran Premio di Jerez è il campione del mondo in carica a condurre le danze, con un tempo di 1:39.555, a otto decimi dal record del circuito in gara. Il pilota della Yamaha rifila distacchi importanti a tutti gli avversari, a partire da Marc Marquez, che non riesce ad avvicinarsi a più di tre decimi dal suo connazionale. Terzo e quarto posto per due sorprese: Aleix Espargaro sulla Suzuki e Hector Barbera sulla Ducati satellite di Avintia. Valentino Rossi è il successivo dei big: per lui il quinto posto con un distacco piuttosto consistente, ben sette decimi dal suo compagno di squadra. In sesta posizione si piazza la seconda Suzuki dell'attesissimo Maverick Vinales, seguita dalla prima delle Ducati ufficiali, quella di Andrea Dovizioso. Nona la seconda Honda di Dani Pedrosa, addirittura undicesima l'altra Rossa di Borgo Panigale, guidata da Andrea Iannone. Si torna in pista domani alle 9:55 con la terza e ultima sessione di prove libere.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal