10 dicembre 2019
Aggiornato 04:00

Cleveland asfalta i New York Knicks

Irving e LeBron James a quota 18. Bargnani 11 punti in 28 minuti con New York. Tornano al successo gli Atlanta Hawks. Questa volta sui Milwaukee Bucks con 23 punti e 16 rimbalzi si Milsap. Detroit supera Washington.

NEW YORK - Cleveland asfalta i New York Knicks 101-83 con Irving e LeBron James a quota 18. Bargnani 11 punti in 28 minuti con New York. Tornano al successo gli Atlanta Hawks. Questa volta sui Milwaukee Bucks con 23 punti e 16 rimbalzi si Milsap. Detroit supera Washington 106-89 con 24 punti e 10 rimbalzi di Gortat mentre vanno ko i leader ad ovest, i Golden State Warriors, alla decima sconfitta stagionale. Passano i Pacers 104-89 con 30 di Stuckey. Per Golden State non bastano 39 di Thompson. Ne approfittano i Memphis Grizzlies che riducono lo svantaggio in classifica dai leader. Successo su Portland 98-92 (Gasol 21 punti). Orlando supera i Philadelphia 76ers 103-98 con 31 punti e 14 rimbalzi di Vucevic.

16 PUNTI PER GALLINARI - Oklahoma a valanga sui Denver Nuggets 119-94 con 21 punti e 17 assist di Westbrook. In casa Denver 16 punti in 19 minuti per Gallinari. Vince Dallas 92-81 sugli Charlotte Hornets. Infine in una classica degli anni 80 i Los Angeles Lakers superano Boston 118-111. In panchina Gigi Datome.