20 febbraio 2019
Aggiornato 07:30
Tennis | Australian Open femminile

Non ci sarà il derby in famiglia tra le sorelle Williams

A guastare la festa è stata, per ironia del destino, un'altra tennista americana, la rampante Madison Keys. La 19enne di Rock Island ha fermato sul più bello la corsa di Venus Williams

MELBOURNE - Non ci sarà il derby in famiglia tra le sorelle Williams nelle semifinale degli Australian Open. A guastare la festa è stata, per ironia del destino, un'altra tennista americana, la rampante Madison Keys. La 19enne di Rock Island, che da qualche mese si allena con una ex n.1 sempre statunitense, Lindsay Davenport, ha fermato sul più bello la corsa di Venus Williams, tornata alla veneranda età di 34 anni e dopo mille peripezie, compresa la scoperta di essere affetta da una rara malattia autoimmune (la sindrome di Sjogren), agli antichi splendori: 63 46 64 dopo quasi due ore. Intanto domani è già attesa dalla prova del nove: in semifinale sfiderà proprio Serena. La numero uno del mondo, che agli Australian Open vanta già cinque trionfi, l'ultimo però nel 2010, ha rifilato un doppio 62 alla finalista della passata edizione, la slovacca Dominika Cibulkova. La gioventù della Keys contro il carico di gloria e titoli di Serena, che punta al titolo numero 19 nei major.