19 ottobre 2019
Aggiornato 14:00

Caso Ibrahimovic, Milan furioso: Stop ingiusto

Ibrahimovic è stato squalificato per tre giornate in seguito all'espulsione rimediata nella gara di campionato contro il Napoli per una manata a gioco fermo rifilata ad Aronica

MILANO - Il Milan non ci sta. La decisione della Corte di giustizia federale di confermare le tre giornate di squalifica a Zlatan Ibrahimovic ha scatenato la reazione piccata del club, che ha commentato il verdetto della Corte con un comunicato ufficiale sul proprio sito. «La decisione della Corte di Giustizia Federale è ingiusta - si legge - perché ha applicato una sanzione destinata agli atti violenti, ad un atto che violento non è stato. E' un grave errore giuridico».
Ibrahimovic è stato squalificato per tre giornate in seguito all'espulsione rimediata nella gara di campionato contro il Napoli per una manata a gioco fermo rifilata ad Aronica. Lo svedese, che ha già saltato le partite contro Udinese e Cesena, sarà costretto a saltare il big match contro la Juventus in programma sabato sera al Meazza.