10 luglio 2020
Aggiornato 08:00
Ultimo colpo del calciomercato

Zarate è dell'Inter

L'attaccante arriva a Milano in prestito oneroso con diritto di riscatto a favore dei nerazzurri fissato a 15 milioni. Moratti: «L'Inter è fortissima»

MILANO - E' Mauro Zarate l'ultimo colpo in entrata dell'Inter. Viste le difficoltà nella trattativa con il Genoa per arrivare a Rodrigo Palacio, il club di Moratti nelle ultime ore di mercato ha virato sull'attaccante argentino della Lazio: Zarate arriva a Milano in prestito oneroso con diritto di riscatto a favore dei nerazzurri fissato a 15 milioni. Decisiva la volontà del giocatore, che ha rifiutato ogni altra destinazione pur di firmare per l'Inter. «Negli uffici del vice presidente Rinaldo Ghelfi, l'attaccante, classe '87, ha sottoscritto il contratto che lo lega alla Società nerazzurra sino al 30 giugno 2015».
Zarate, finito nelle ultime settimane ai margini della Lazio a causa del rapporto non idilliaco con il tecnico Edy Reja, lascia i biancocelesti dopo tre stagioni. Nel pomeriggio l'Inter ha ufficializzato anche l'acquisto dall'Atletico Madrid di Diego Forlan, che ha sottoscritto un contratto biennale con i nerazzurri.

Moratti: «L'Inter è fortissima» - «Abbiamo una squadra fortissima, lo dico da tifoso». Il presidente dell'Inter Massimo Moratti è soddisfatto del mercato dei nerazzurri. «Ci sono giocatori nuovi da scoprire e nel calcio questa è una cosa che entusiasma - ha detto Moratti uscendo dagli uffici della Saras -. Abbiamo tantissime possibilità di gioco, credo che come bilancio sia positivo».
L'ultimo colpo messo a segno è stato Mauro Zarate, arrivato in prestito dalla Lazio. «Per Zarate c'è stata una telefonata con il presidente della Lazio e discutendo siamo arrivati a una soluzione che ci soddisfacesse entrambi - ha spiegato Moratti -. Lui è un bravissimo ragazzo, è felice di essere all'Inter, adesso è nelle mani dell'allenatore».
«Forlan e Zarate sono due buone operazioni - ha proseguito il presidente interista - all'estero ci sono state un paio di situazioni importanti poi si sono calmati anche loro, anche se hanno realtà diverse con maggiori possibilità».

Inter e Genoa hanno chiuso l'affare Kucka-Viviano. Il club nerazzurro, sul proprio sito internet, ha reso noto che sono stati «depositati negli uffici della Lega Serie A i documenti dell'operazione che F.C. Internazionale e Genoa Cricket and Football Club hanno definito nella giornata di ieri. Scambio di compartecipazioni Emiliano Viviano e Juraj Kucka. Con la formula del prestito, i calciatori resteranno a disposizione dei loro attuali club, Viviano all'Inter e Kucka al Genoa». Juraj Kucka, classe 1987, nazionale slovacco di Bojnice (16 presenze) e al Genoa dal gennaio 2011 (17 presenze in Serie A e 1 in Tim Cup), ha sottoscritto un contratto sino al 30 giugno 2016 con l'Inter.

Cessione a titolo definitivo al Newcastle per Davide Santon, che lascia l'Inter per 6 milioni di euro. «A Davide - si legge sul sito del club - un affettuoso saluto da tutta l'Inter e un grande incoraggiamento per il proseguimento della carriera iniziata insieme».