2 giugno 2020
Aggiornato 08:00
Champions League

UEFA: Drogba e Bosingwa deferiti per semifinale Champions

Sotto accusa il comportamento dei due nel dopo Chelsea-Barcellona

Nyon (Svizzera) - La Uefa ha deferito alla commissione disciplinare Didier Drogba e Jose Bosingwa, attaccante ivoriano e difensore portoghese del Chelsea, per il comportamento tenuto dai due nei confronti dell'arbitro norvegese Tom Henning Oevrebo nella semifinale di ritorno di Champions League giocata lo scorso 6 maggio a Stamford Bridge e finita 1-1, con il gol azulgrana arrivato in pieno recupero per una qualificazione che appariva ormai sfumata dopo lo 0-0 del Camp Nou. Drigba e Bosingwa sono stati deferiti per avere «insultato l'arbitro» e per il loro commenti resi nel post-partita, definiti «offensivi».

Oevrebo fu duramente contestato nel finale della partita e dopo il fischio finale per alcune decisioni contrarie ai blues. Deferito dalla Uefa anche il Chelsea, sia per la condotta dei suoi calciatori, che per quello dei tifosi. La commissione disciplinare della Uefa, che ha chiesto al Chelsea ed ai calciatori di provvedere a stilare una dichiarazione scritta, entro il 29 maggio, analizzerà il caso il prossimo 17 giugno.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal