23 settembre 2018
Aggiornato 18:30

Ecco il test fai da te che ti dice quali malattie rischi di avere

Un nuovo test, facile da fare a casa e relativamente economico, è in grado di dire quale malattia rischi grazie a un sequenziamento del genoma
Il test che ti dice quale malattia rischi
Il test che ti dice quale malattia rischi (Manjurul Haque | Shutterstock)

Sono piccoli, infinitesimali e si nascondono molto facilmente ai nostri occhi, ma sono in grado di determinare il nostro destino. Specie in termini di salute. Stiamo parlando di quella fitta popolazione d microorganismi formati da batteri, funghi e altre micro-forme di vita che risiedono nel nostro intestino. Spesso la chiamiamo flora batterica ma sarebbe più corretto parlare di microbiota. Quest’ultimo supera di oltre la metà il numero delle cellule umane e da un punto di vista prettamente genetico rappresenta circa dieci volte la quantità di geni umani. Ecco perché è essenziale per il nostro stato di salute. A tal punto che alcuni scienziati lo hanno collegato alla prevenzione o comparsa delle più temibili malattie: tra queste diabete, Parkinson e Alzheimer ma anche disturbi mentali e cancro.

Miliardi di microorganismo
Solo a livello intestinale si trovano oltre 10.000 miliardi di microorganismi che hanno il compito di digerire il cibo, controllare il sistema immunitario, produrre elementi nutrizionali necessari alla sopravvivenza e proteggerci da batteri che provocano gravi malattie. Da qui si evince il loro ruolo chiave nella prevenzione di patologie più o meno gravi. Per questo motivo alcuni esperti hanno dato vita a un nuovo test fai da te che, che permette di capire quali malattie rischiamo davvero.

Il test
L’idea è venuta ad Atlas Biomed, un’azienda specializzata in analisi genetiche, la quale ha dato vita a un test casalingo denominato Listen to Your Gut (ascolta il tuo intestino). Questo permette di analizzare, tramite un piccolissimo campione di feci, il tuo microbioma – ovvero il sequenziamento genetico dei batteri che popolano il tuo organismo. Oggi, infatti, sappiamo che i geni batterici, superando in quantità quelli umani, influenzano enormemente il nostro stato di salute. Quindi rivelando la tipologia di batteri che vive nel nostro corpo si può sapere cosa rischiamo veramente.

Quale malattia avrai?
Il test non può dire con certezza quale malattia avrai, ma può dirti con precisione quali sono le malattie a cui sei più a rischio fornendoti informazioni utili per cambiare lo stile di vita al fine di ridurre al minimo le possibilità. A seconda della predominanza del ceppo batterico, infatti, si può incappare in una o l’altra malattia. Per esempio si può essere più soggetti ad ansia, ma anche a malattie infiammatorie intestinali come il morbo di Crohn o la colite ulcerosa. Oppure alle malattie metaboliche tipo il diabete, ma anche all'asma, all'eczema, al cancro, all’aterosclerosi, all’Alzheimer e persino il morbo di Parkinson e malattie cardiovascolari.

Peso e batteri
Inoltre, l’analisi del microbioma ci dice il motivo per cui possiamo prendere troppo peso o perché, al contrario, pur mangiando tanto rimaniamo magrissimi. Non a caso, alcuni studi condotti di recente hanno dimostrato che un trapianto di microbioma da un essere all’altro, permette di cambiare totalmente la propria costituzione. Ciò significa che sono i batteri che cambiano il nostro metabolismo e fanno sì che prendiamo più o meno peso o assimiliamo più o meno nutrienti essenziali. La speranza, per molti ricercatori, è che in un futuro non troppo lontano, i trapianti di feci da donatori sani potrebbero diventare all’ordine del giorno. Al momento sono utilizzati con successo per debellare batteri resistenza agli antibiotici.

Il test funziona?
Si tratta di un test «accurato perché basato sulla scienza. Siamo arrivati ​​a capire quanto sia importante il microbioma per il nostro corpo per funzionare, e per mantenerlo in salute dobbiamo consumare le fibre giuste. Quando analizziamo un campione, guardiamo il DNA dei batteri che vivono al suo interno. Specifici tipi di batteri sono legati a condizioni specifiche e noi possiamo identificarli usando le conoscenze scientifiche che abbiamo. Confrontiamo la composizione dei tuoi batteri con i tipi noti di persone che soffrono di determinate condizioni ed è così che siamo in grado di dire quanto rischi di incappare in una determinata malattia», spiega al Mirror Sergey Musienko di Atlas Biomed. Non a caso, secondo Tim Spector, uno dei maggiori esperti e professori di epidemiologia genetica al Kin'gs College di Londra, ritiene che un giorno i batteri potrebbero essere manipolati per sconfiggere malattie come la sindrome dell'intestino irritabile, l'obesità e tanto altro ancora. In Italia è possibile acquistare un test simile a quella di Atlas presso l’Istituto Microbioma Italiano al prezzo di 99 euro.

Leggi anche: Alterazione del microbioma e cancro: una possibile relazione?
L'alterazione del microbioma umano potrebbe essere implicato nello sviluppo del cancro? E se sì quale ruolo potrebbe avere l’assunzione di alimenti latto-fermentati come il kefir? Le risposte della scienza