Intossicazione da botulino

Mamma e figli intossicati da botulino. Un caso grave

Una mamma di Campobasso è stata ricoverata al Cardarelli a causa di una sospetta intossicazione da botulino. Un caso sue tre è gravissimo. Ecco i dettagli della vicenda

Famiglia intossicata da botulino
Famiglia intossicata da botulino (Hxdbzxy | Shuttrstock)

Dopo il caso dei due giovani universitari di Perugia, avvelenati da una conserva di pomodoro inviatogli dalla famiglia durante i primi giorni d’estate, ecco che a far notizia c’è l’ennesima  vicenda di intossicazione da botulino. Questa volta riguarda una mamma e i suoi due figli che sono stati prontamente ricoverati all’ospedale Cardarelli di Campobasso.

La vicenda
Una donna di cinquantun anni e due figli di 29 e 21 anni sono stati ricoverati Cardarelli dopo aver accusato i sintomi tipici di un’intossicazione alimentare. Per ora ancora niente di certo sull’accaduto. Tutto ciò che si sa è che le tre persone si sono sentite male subito dopo aver cenato.

Un miglioramento
Fin dal nove settembre, due pazienti su tre, hanno evidenziato un marcato miglioramento dei sintomi che fanno ben sperare sia medici che famiglia. Uno di loro tre, tuttavia, pare essere ancora in condizioni gravissime. Le indagini mediche sono ancora in corso: lo scopo è quello di comprendere bene la natura dell’intossicazione: «il Cardarelli ha inviato dei campioni all’Istituto superiore di Sanità e siamo in attesa dei riscontri», ha dichiarato il direttore sanitario, Luigi Di Marzio.

Si tratta di botulino?
Per ora la conclusione più plausibile pare essere la contaminazione di un alimento dalla tossina botulinica, il famoso batterio Clostridium botulinum che si presenta con molta facilità nelle conserve preparate in casa. Tra gli alimenti più a rischio ricordiamo quelli sott’olio che, non potendo essere bolliti prima di essere conservati, permettono con maggiore facilità la replicazione di pericolosi batteri. Ma non è detto che il batterio si trovasse necessariamente in un prodotto di manifattura casalinga, seppur sottoposti a controlli specifici, anche gli alimenti industriali possono contenere la tossina botulinica. Attendiamo nuovi sviluppi in merito.

Leggi anche: Botulino: sintomi, cause e come preparare una conserva sicura
Come riconoscere i sintomi del botulino e una conserva che potrebbe essere contaminata. Tutti i consigli per preparare un alimento sicuro e privo di tossine