27 settembre 2020
Aggiornato 12:30
MoVimento 5 Stelle

Il ritorno di Beppe Grillo: «Dite al treno che io passo una volta sola»

«M5s è un sogno che si è realizzato. Adesso ci vuole del coraggio, lo sviluppo digitale dipende da noi, Opportunità di cambiare il Paese, facciamolo con una visione industriale»

Video Agenzia Vista

«E' parecchio tempo che non faccio video: me ne sto in disparte, non voglio apparire perché si dicono un sacco di cose e preferisco non essere invischiato». Lo dice Beppe Grillo, in un video pubblicato sul suo blog.

«Io - aggiunge - ho fatto parte di un sogno che si è realizzato, il M5S, che oggi governa, partendo da un'idea di rete, di un Movimento senza sedi, tesori, soldi. Partendo proprio dall'idea che la rete è l'intelligenza condivisa, la politica condivisa, e che la società del futuro sarà condivisa con la rete. Da quello passerà qualsiasi cosa e noi ci perdiamo in discorsi completamente inutili, vuoti e senza senso. Adesso ci vuole del coraggio, lo sviluppo digitale dipende da noi: dobbiamo fare un piano industriale, non finanziario».

«Recovery per debolezza Germania o grandezza Conte, non so»

«Ora c'è questo Recovery Fund, uno spiraglio che si è aperto forse, non lo so, per la debolezza della Germania, o per la grandezza di Conte. Ma dobbiamo avere dei soldi per progetti sani, veri». Per la creazione di una società unica delle infrastrutture digitali, aggiunge, «serve un progetto che sia in grado in tempi brevi di sbloccare ingenti investimenti diretti e indiretti, anche utilizzando le risorse messe a disposizione dall'Europa attraverso il Recovery Fund».