6 luglio 2020
Aggiornato 15:00
Fase 3

Conte: «Sui fondi UE confronto con tutti, non è un tesoretto del Governo»

Lo ha detto il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, in conferenza stampa a palazzo Chigi: «Convocherò parti sociali e menti brillanti, base è report Colao»

Un momento della conferenza stampa di Giuseppe Conte
Un momento della conferenza stampa di Giuseppe Conte ANSA

«Serve un progetto di sistema paese significativo. Dobbiamo aver chiaro che la somma che stanzierà l'Unione europea per l'Italia non potrà essere intesa come un tesoretto a disposizione del Governo in carica ma una risorsa per l'intero Paese, di cui il governo in carica porterà la responsabilità». Lo ha detto il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, in conferenza stampa a palazzo Chigi.

«Per questo - ha aggiunto - intendo convocare a palazzo Chigi al più presto, per una settimana, dobbiamo far presto, le parti sociali, le associazioni di categoria, singole menti brillanti per avere un confronto e i loro suggerimenti. Abbiamo già il report del gruppo coordinato dal dottor Colao che ha avuto un serrato confronto, ora siamo nella fase finale ed è necessario un confronto aperto sulle nostre proposte, sulle nostre idee».

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal