14 novembre 2019
Aggiornato 07:00

Nicola Zingaretti: «Toc toc... c'è qualche altro leader che sostiene questo Governo?»

Il segretario del Partito Democratico: «C'è qualche altro leader che ha voluto l'esecutivo che lo difende dalle bugie e dagli attacchi della destra?»

Il Segretario del PD, Nicola Zingaretti
Il Segretario del PD, Nicola Zingaretti ANSA

ROMA - «Dopo mesi di chiacchiere e bugie sono state rimesse al centro le politiche per la sicurezza. Ci sono le risorse per il riordino delle carriere, 48 milioni annui per gli straordinari delle forze di polizia, risorse per il rinnovo del contratto. Tutte richieste degli operatori della sicurezza che non venivano neanche ricevuti da Salvini, perché preferiva girare l'Italia per la sua propaganda». Lo scrive in un post su Facebook il segretario del Pd, Nicola Zingaretti.

Il tema della sicurezza

«Dopo le bugie sui flussi migratori svelate dal ministro Lamorgese, quello di oggi è l'inizio di un nuovo tormentone. La sicurezza la pretendiamo noi del Pd e per fortuna in Italia c'è un nuovo Ministro degli Interni», aggiunge. «P.s. toc toc... c'è qualche altro leader che sostiene e che ha voluto questo Governo, che lo difende dalle bugie e dagli attacchi della destra?», conclude Zingaretti.

Destra agita paure, noi lavoriamo per gli italiani

«Altri, la destra e non solo, parlano di tasse agitando paure senza alcun fondamento, noi lavoriamo per gli italiani. Se abbiamo sostenuto questo Governo - ha affermato il segretario Pd- è proprio perché vogliamo cambiare le cose per gli italiani. Non bastava evitare la Salvini Tax da 540 euro a famiglia, con l'aumento dell'Iva che abbiamo bloccato. Abbiamo iniziato ad aumentare gli stipendi a chi guadagna poco, abbiamo abolito il super ticket, sbloccato un miliardo di euro per la casa, le famiglie avranno gli asili nido gratis e più risorse a loro disposizione, oltre allo stop all'aumento della cedolare secca per chi vive in affitto. Abbiamo rifinanziato gli interventi per l'industria 4.0 e per le piccole e medie imprese, messo a punto un grande piano di investimenti da 11 miliardi nei prossimi tre anni sull'economia verde e sulla sostenibilità ambientale. Misure concrete che parlano alle famiglie, alle imprese, che garantiscono una maggiore sicurezza e protezione per chi è in difficoltà».