15 ottobre 2019
Aggiornato 14:00

Maria Elena Boschi: «Che fatica votare la fiducia a questo Governo»

La Deputata di Italia Viva: «Nei miei confronti accuse ingiuste e false. Ci sono dei parlamentari di varie forze politiche che ci guardano con interesse»

Maria Elena Boschi, capogruppo alla Camera di Italia Viva
Maria Elena Boschi, capogruppo alla Camera di Italia Viva ANSA

ROMA - «A me è costata fatica votare la fiducia a questo governo, anche perchè ci sono state accuse ingiuste e false nei miei confronti». Lo ha detto Maria Elena Boschi, capogruppo di Italia Viva alla Camera, a «L'intervista» di Maria Latella su SkyTg24. «Ci sono dei parlamentari di varie forze politiche che guardano a Italia Viva con curiosità e interesse. C'è interesse notevole per un partito nuovo, li abbiamo convinti per i programmi». Le voci di arrivi di parlamentari di Forza Italia guidati da Mara Carfagna «non sono vere, lo ha confermato la stessa Carfagna che ha ribadito di voler stare dentro Forza Italia. La stimo e sono convinto che nel suo partito potrà fare bene». Per quanto riguarda i dati dei sondaggi su Italia Viva, «i sondaggi? Vedremo. A me colpisce la quantità di persone che ci stanno chiamando e scrivendo», ha concluso.

«No a tassa su merendine, imposte vanno abbassate»

«Maria Elena Boschi è contraria all'idea della tassa sulle merendine. La prima cosa di cui si devono occupare governo e maggioranza è evitare l'aumento dell'Iva ed evitare l'aumento delle tasse», ha detto. Per quanto riguarda l'idea di una tassa sulle merendine, avanzata dal ministro Fioramonti, si è detta contraria. «In un paese in cui le tasse sono altissime dobbiamo evitare di aumentarle ancora e, come abbiamo fatto noi, cercare di ridurle. Il tema dell'educazione alimentare è vero ma non passa dall'aumento del costo delle merendine», ha concluso.

«Su prescrizione confronto per soluzione condivisa»

Sulla riforma della giustizia e la prescrizione «avremo l'occasione a breve di un confronto con le altre forze politiche e insieme cercheremo di trovare una soluzione. E' giusto parlarne, confrontarci, trovare una soluzione condivisa, da parte nostra non ci saranno strappi. Penso che l'esperienza del governo Di Maio-Salvini abbia insegnato al M5s che basare una maggioranza su un rapporto di forza porta poi a logorare i rapporti e a destabilizzare i cittadini», ha aggiunto.

«In Umbria sosterremo candidato Bianconi»

Alle prossime regionali in Umbria Italia Viva sosterrà il candidato di Pd e M5s Vincenzo Bianconi. "Abbiamo già detto - ha spiegato - che non presenteremo liste autonome, sosterremo in Umbria il candidato che hanno indicato Pd e M5s. A maggior ragione sosterremo Bonaccini in Emilia Romagna».