14 novembre 2019
Aggiornato 23:00

Tiziano Renzi e Laura Bovoli, genitori di Matteo Renzi, sono stati condannati per fatture false

Concessa la sospensione della pena e l'interdizione per sei mesi da incarichi direttivi nelle imprese. Tiziano Renzi: «Dimostrerò la mia innocenza»

Tiziano Renzi, padre del leader di Italia Viva, Matteo Renzi
Tiziano Renzi, padre del leader di Italia Viva, Matteo Renzi ANSA

FIRENZE - Tiziano Renzi e Laura Bovoli, genitori del leader di Italia Viva Matteo Renzi, sono stati condannati per fatture false. La condanna è a un anno e nove mesi di reclusione. Attesa per ieri, la sentenza del giudice Fabio Gugliotta è stata pronunciata nel pomeriggio. Ieri mattina la requisitoria della pm Christine von Borries che aveva chiesto per i genitori di Renzi una condanna a un anno e nove mesi e a due anni e tre mesi per l'imprenditore Luigi Dagostino, che è stato condannato a due anni.

Condanna prevede interdizione pubblici uffici

Oltre alla condanna a un anno e nove mesi, Tiziano Renzi e Laura Bovoli sono stati interdetti dal Tribunale di Firenze per sei mesi da incarichi direttivi nelle imprese e per un anno dai pubblici uffici e dal trattare con la pubblica amministrazione. Il giudice ha comunque concesso la sospensione condizionale della pena. Intanto l'avvocato difensore dei Renzi, Lorenzo Pellegrini, afferma che i suoi assistiti sono sono «sereni e tranquilli. Naturalmente faremo ricorso», ha aggiunto il legale. Tiziano Renzi e Laura Bovoli non erano presenti in aula al momento della lettura della sentenza.

Tiziano Renzi: «Dimostrerò la mia innocenza»

«Ho il dovere di credere nella giustizia italiana, oggi più che mai. E continuo a farlo anche se con grande amarezza. Perchè i fatti sono evidenti: il lavoro che mi viene contestato è stato regolarmente svolto, regolarmente fatturato, regolarmente pagato. Nessuno può negare questo e sono certo che i prossimi gradi di giudizio lo dimostreranno. Nell'attesa presenteremo immediatamente appello. Almeno è stato appurato che non c'è neanche un centesimo di evasione; passerò i prossimi anni nei tribunali, ma dimostrerò la totale innocenza». Lo scrive su Facebook Tiziano Renzi, padre di Matteo, condannato ieri in primo grado dal tribunale di Firenze a un anno e nove mesi per fatture false.

Rosato: «Aspettiamo sentenze definitive»

«Massimo rispetto per la giustizia, come sempre. Rispettiamo i giudici e aspettiamo le sentenze definitive, quelle della Cassazione». Lo afferma Ettore Rosato, deputato di Italia Viva, sulla sentenza di condanna in primo grado di Tiziano Renzi e Laura Bovoli.