17 ottobre 2019
Aggiornato 12:31

Patuanelli: «Rousseau? Gestiremo voto con i tempi che ci darà Conte»

Il capogruppo M5s al Senato: «La certificazione è garantita sempre da un notaio. Ministri competenti? E' un tema ma la Politica ha un ruolo»

Il capo politico del MoVimento 5 Stelle, Luigi Di Maio
Il capo politico del MoVimento 5 Stelle, Luigi Di Maio ANSA

ROMA - La votazione on line degli iscritti sulla piattaforma Rousseau a proposito del possibile accordo di programma con il Partito democratico «vedremo come gestirla nei tempi che il professor Conte si darà e ci darà». Lo ha detto Stefano Patuanelli, capogruppo del M5S al Senato, nel corso di una conferenza stampa a Montecitorio. Rispondendo a una domanda sulla certificazione della procedura, l'esponente stellato ha detto che «è difficile fare di più di un notaio: tutti i voti sono certificati da un notaio, altrimenti se ne mettiamo in discussione la professionalità ne chiediamo l'espulsione dall'ordine».

«Ministri competenti è un tema ma politica ha un ruolo»

«Stiamo parlando delle risposte che dobbiamo trovare e non di questo argomento": Stefano Patuanelli non cede sul tema del totoministri. Tuttavia, rispondendo a una domanda sul richiamo alle «competenze» del fondatore e garante Beppe Grillo, il capogruppo stellato al senato ha aggiunto: «Beppe come spesso gli accade fa delle provocazioni. Ricordo che ci sono esponenti del governo uscente che sono in qualche modo tecnici. La capacità che ha avuto Di Maio di fare un passo indietro già l'anno scorso ha fatto conoscere la capacità, la rettitudine del professor Conte. Il ministro dell'Ambiente di fatto è un tecnico. Quello è un tema che esiste, ma c'è anche la politica che ha un ruolo», ha ribadito Patuanelli.

«Per crollo ponte Morandi serve revoca concessioni»

«Revisione? Non possiamo giocare con le parole, per noi il crollo del ponte Morandi deve portare a una revoca delle concessioni». L'esponente stellato comunque ha riconosciuto che, su questo come su altri temi, «il presidente incaricato avrà il compito di fare la sintesi fra le nostre posizioni e quelle di altre forze politiche».

M5s: Enorme fake news presunto hackeraggio piattaforma Rousseau

«In merito alla notizia di oggi di un presunto hackeraggio su Rousseau, ringraziamo chi ha dimostrato che si tratta di un'enorme fake news. Siamo di fronte ad un nuovo fenomeno. Siamo passati dagli hackers ai fakers che usano Photoshop per mandare in giro immagini di hackeraggi inesistenti. Grazie alla comunità di professionisti seri che si è attivata dandoci feedback importanti per la sicurezza di Rousseau». Lo si legge in un post pubblicato sul blog M5s.