20 agosto 2019
Aggiornato 14:00

Open Arms, Salvini firma nuovo divieto di ingresso in acqua italiane

Per il Viminale «per giorni Open Arms ha fatto sistematica raccolta di persone con l'obiettivo politico di portarle in Italia»

Richard Gere a bordo della Open Arms
Richard Gere a bordo della Open Arms ANSA

ROMA - Il ministro dell'Interno, Matteo Salvini, ha firmato il nuovo divieto di ingresso nelle acque territoriali italiane per la nave Open Arms. Lo si apprende dal Viminale. Il Ministero aveva già annunciato che avrebbe presentato ricorso contro la decisione del tar del Lazio, che aveva consentito l'ingresso della Open Arms in ragione fra l'altro della «situazione di eccezionale gravità ed urgenza dovuta alla permanenza protratta in mare dei naufraghi» da 13 giorni fermi al largo di Lampedusa.

I motivi del nuovo provvedimento

Il nuovo provvedimento si motiva, spiega il Viminale, perché ai fatti citati nel provvedimento sub judice se ne sono aggiunti altri. Per giorni, secondo il Ministero, Open Arms si è trattenuta in acque sar libiche e maltesi, ha anticipato altre operazioni di soccorso e ha fatto sistematica raccolta di persone con l'obiettivo politico di portarle in Italia.

Salvini: «Caro Giudice ma chi ti paga lo stipendio?»

«Nella giornata del riposo io vado in quella che è la mia famiglia, in trincea a Castel Volturno» per combattere mafia e camorra. Così Matteo Salvini in comizio a La Spezia, un comizio come sempre ritrasmesso in diretta sulla sua pagina Facebook. Il ministro dell'Interno è tornato sul caso Open Arms, la nave carica di migranti in navigazione verso Lampedusa dopo una sentenza del Tar del Lazio: «Solo in Italia una nave spagnola di una ong spagnola in acque maltesi e c'è il tribunale amministrativo del Lazio che dice che deve sbarcare in Italia. Ovviamente hanno chiesto il permesso al mio ministero di sbarcare e la risposta è stata no, no, no. Ne sono arrivati già a sufficienza di clandestini. Io non sono un complottista eh, ma l'accerchiamento.... Un giudice in Italia con una nave straniera in acque straniere dice che io non posso vietare l'ingresso su suolo italiano. Ma con chi sta questo giudice? Lo dico col massimo rispetto per l'indipendenza della Magistratura. Ma caro giudice chi te lo paga lo stipendio? Gli spagnoli, i maltesi o gli italiani?» ha proseguito il leader della Lega.