12 novembre 2019
Aggiornato 02:30

Gasparri: «Fazio e Macron? Figure di secondo piano che presto finiranno in archivio»

Il Senatore di Forza Italia: «Fazio non è un giornalista e Macron non è un presidente. Sono due persone non capaci di svolgere le funzioni a cui sono stati chiamati e di cui presto bisognerà liberarsi»

Il Presidente francese, Emmanuel Macron
Il Presidente francese, Emmanuel Macron ANSA

ROMA - «Molti protestano, forse giustamente, per le interviste di Fazio a Macron. Ma, in fondo, è sostanzialmente un tentativo della Rai di fare concorrenza a Paperissima. Infatti, Fazio non è un giornalista e Macron non è un presidente. Sono due persone non capaci di svolgere le funzioni a cui sono stati chiamati e di cui presto bisognerà liberarsi. Da Fazio in Italia visto anche gli inutili costi per ascolti bassi che hanno inguaiato da anni Rai Uno, di Macron che in Francia ha causato uno scontro sociale pesantissimo per incompetenza e incapacità. Fazio è un non-giornalista strapagato dal servizio pubblico, Macron è semplicemente un 'Toninelli' che ha studiato e male. La storia europea non passa per queste due figure di secondo piano che presto finiranno in archivio». Lo dichiara il senatore Maurizio Gasparri (FI).

Nobili: polemiche sconcertanti

«Ma davvero la maggioranza di questo governo attacca Fabio Fazio che ha semplicemente fatto, molto bene, il suo lavoro? Ma davvero i vertici Rai invece di complimentarsi con il conduttore per lo straordinario colpo mediatico si preoccupano soltanto di far sapere che loro non erano stati informati delle intenzioni del conduttore ? A prescindere dal giudizio che ognuno di noi può avere su Macron , una sua intervista in questo momento è obiettivamente una cosa importante e molto interessante per il pubblico italiano. Credo quindi che la maggioranza giallo verde che ha lottizzato la Rai dovrebbe semplicemente risparmiarci questi attacchi censori . E chiedo ai vertici Rai ed all'amministratore delegato Fabrizio Salini un sussulto di dignità : Il servizio pubblico non merita di fare questa fine indegna». Lo afferma il deputato del Pd Luciano Nobili.

Faraone: bravo Fazio

«Bravo Fazio, l'intervista a Macron è un gran colpo. Facciamo noi i complimenti al conduttore di 'Che tempo che fa' visto che la Rai, lottizzata dai sovranisti e in preda al terrore, per non scontentare i padroni non glieli fa. Complimenti quindi a Fazio per il grande scoop e grazie da parte di tutti gli italiani per l'impegno e la qualità del suo lavoro. Fa comunque male vedere il servizio pubblico ridotto in ginocchio. La cosa assurda è che si fa polemica rinnegando la propria missione. Un tradimento non solo dei propri valori ma anche dei propri interessi. Semplicemente polemiche misere e preoccupanti». E' quanto afferma il capogruppo Pd in commissione di Vigilanza Rai Davide Faraone.