Wrc | Rally di Spagna

Rivince Meeke, Ogier a un passo dal quinto Mondiale

Il pilota della Citroen, appiedato tre gare fa, mette fine alla sua striscia negativa con il secondo successo stagionale in Catalogna. Ma il più felice di tutti è il campione del mondo in carica, che con il secondo posto e grazie al ritiro del diretto rivale Neuville ha ormai ipotecato il titolo iridato 2017

SALOU – Solo tre gare fa la sua crisi era talmente esplosa da meritarsi l'appiedamento da parte del team Citroen. Oggi, Kris Meeke si riscatta nel migliore dei modi: con la sua seconda vittoria stagionale, frutto di un dominio assoluto nelle ultime due tappe del Rally di Spagna, quelle su asfalto. Il podio in Catalogna è completato da due Ford, quelle di Sebastien Ogier e di Ott Tanak, che si sono contese fino alla bandiera a scacchi la piazza d'onore: alla fine, nonostante gli iniziali problemi di manovrabilità risolti con delle modifiche all'assetto, a prevalere è stato il campione del mondo in carica, anche a causa dell'handicap patito dal compagno estone sull'asfalto a causa di un cambio studiato per lo sterrato.

Mani sui titoli
Grazie a questo risultato non solo la Ford si avvicina al suo primo Mondiale costruttori dal 2007 (basterà che i due alfieri della Fiesta arrivino al traguardo nella prossima gara, indipendentemente dalla loro posizione), ma il fenomeno francese ipoteca anche il suo quinto titolo consecutivo, che potrebbe aggiudicarsi matematicamente già al penultimo rally della stagione, in programma a fine mese in Gran Bretagna. Merito anche dei guai del suo principale rivale Thierry Neuville, costretto a prendersi dei rischi nella giornata di oggi per recuperare il tempo perso a causa dei guai delle tappe precedenti. Ma il belga ha esagerato quando è entrato troppo veloce in una curva a sinistra, dovendo tagliare la successiva piega a destra: così ha colpito una pietra rompendo la ruota anteriore destra della sua Hyundai i20. Per lui è stata la fine della gara e probabilmente anche dei sogni iridati: in classifica generale è stato infatti superato al secondo posto dallo stesso Tanak per un punto.