20 settembre 2021
Aggiornato 06:30
Il commento dell'ex premier

Brexit, Prodi: Non credo a un quadro apocalittico in caso di sì

Secondo l'ex premier, non ci sarebbero grossi rischi qualora la Gran Bretagna scegliesse di uscire dall'Europa. Per Romano Prodi non ci sarebbero ragioni perché precipitino le Borse

https://adv.diariodelweb.it/video/askanews/2016/06/20160614_video_18472485.mp4

MILANO - «Certamente mi auguro che tutto rimanga com'è adesso, con l'Europa compatta per ricostruire il futuro. Non ritengo però che il quadro apocalittico che si fa in caso di uscita sia poi verosimile». Lo ha dichiarato l'ex presidente del Consiglio e della Commissione europea, Romano Prodi, a margine del convegno organizzato dall'Ispi «Dialogo sul futuro dell'Europa», rispondendo a una domanda sugli scenari che si aprono in caso di uscita della Gran Bretagna dall'Unione europea. Secondo Prodi «non ci sono ragioni perché precipitino le Borse o perché si pensi che finisca il mondo. Meglio una Gran Bretagna cooperativa interna all'Europa, ma pensiamo a qualsiasi evenienza».

(con fonte Askanews)