21 luglio 2019
Aggiornato 04:30
Scuola

«Maturità o l'eredità?», studenti in corteo contro il nuovo esame

Gli studenti sono partiti dai giardini davanti alla stazione di Brignole alle 9 in direzione di via Assarotti per protestare sotto la sede del Provveditorato

«Maturità o l'eredità?», studenti in corteo contro il nuovo esame
«Maturità o l'eredità?», studenti in corteo contro il nuovo esame ANSA

GENOVA - «Maturita o l'eredità?», «Bussetti basta giochetti»: questo recitano gli striscioni che aprono il corteo degli studenti partito stamani dalla piazza davanti alla stazione Brignole. Oltre un migliaio quelli scesi in piazza grazie al tam tam sui social per protestare contro la nuova maturità.

Gioco a premi

«Il sistema delle buste è il più grande punto interrogativo di questa nuova maturità che sembra assomigliare più a un gioco a premi che a un esame di Stato» ha detto Luca Anastasio, rappresentante di istituto del Leonardo Da Vinci e uno degli organizzatori.

Non siamo delle cavie

«Non ci piace la tempistica con cui è stata introdotta la nuova maturità - aggiunge Leonardo Sinigallia, del liceo Cassini -. Non siamo delle cavie, siamo dei cittadini che hanno il diritto di esprimersi». Il corteo arriverà sotto il provveditorato in via Assarotti dove una delegazione sarà ricevuta dal provveditore.