25 aprile 2019
Aggiornato 21:30
Politiche europee

Tajani: «Se Macron sfora tetto 3% rischia l'infrazione»

Il Presidente del Parlamento europeo: «La Francia sta messa male come l'Italia e come il Governo inglese»

Il Presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani
Il Presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani ( ANSA )

ROMA - «Se con i 100 euro di aumento dello stipendio minimo Macron sforerà il tetto del 3%? Per questo credo che anche la Francia rischi la procedura d'infrazione, anche se non ha il debito pubblico che ha l'Italia». Lo dice a Un Giorno da Pecora su Rai Radio1 Antonio Tajani, Presidente del Parlamento Europeo. «La legge deve essere uguale per tutti: non è che con l'Italia bisogna esser severi e con la Francia morbidi», ha proseguito a Rai Radio1.

Da noi regna sovrana la confusione - E' messo peggio il governo italiano, quello francese o quello inglese? «E' una bella gara, sono messi male tutti e tre». Per quale motivo? «Gli inglesi perché non si capisce dove vogliano andare, vogliono uscire dall'Unione Europea e ora non sanno come fare. Hanno commesso un grave errore e ora pagheranno un prezzo economico alto». La Francia? «Macron deve vedersela con i gilet gialli». E in Italia? «Da noi regna sovrana la confusione, non si capisce chi comanda».

Spero Berlusconi candidato alle europee - «Vorrei che Berlusconi si candidasse alle europee, che venisse eletto e che venisse al Parlamento Europeo, come quando fu eurodeputato in passato». E' vero che cambierete nome a Forza Italia? «No, cambieremo il simbolo, ci stiamo lavorando». Come sarà il nuovo simbolo? «Stiamo valutando in che modo poter dare il messaggio dell'allargamento di FI ad altri movimenti». Ci sarà il nome di Berlusconi nel simbolo? «Certo. Ma il simbolo non sarà uguale». Ci sarà qualcosa in più? «Esatto», ha concluso Tajani a Radio1.