18 ottobre 2019
Aggiornato 07:30

Gentiloni: «Udite udite cala il debito pubblico»

«Oggi dall'Isat abbiamo ricevuto dati del Pil molto incoraggianti per la nostra economia e la conferma di una crescita finalmente molto rilevante»

ROMA - «Oggi dall'Isat abbiamo ricevuto dati del Pil molto incoraggianti per la nostra economia e la conferma di una crescita finalmente molto rilevante». Lo ha detto il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni alla prersentazione di Talent garden, Alternanza scuola lavoro 4.0. «Poi udite udite cala il debito pubblico. Non dobbiamo disperdere l'occasione che abbiamo davanti - ha aggiunto il premier - nel 2017 rispetto al 2016, da 132 a 131,5%, è solo mezzo punto ma vi assicuro che nella dinamica e nella discussione in Europa l'inversione di tendenza del debito italiano è un fatto molto, molto importante, così come è importante il balzo in avanti dell'avanzo primario«.

Un record per il deficit e il Pil
Gentiloni ha concluso: «Di nuovo un record per il deficit e il Pil, così come si è ridotta la pressione fiscale. Non abbiamo risolto i problemi ma un paese nel quale l'economia migliora può produrre una società che migliora. Bisogna non andare fuori strada da questo sentiero ma utilizzare questi risultati, ancora iniziali, nel verso giusto».