19 gennaio 2020
Aggiornato 23:00
Partito democratico

Casini: «In campo contro i barbari»

Se il 4 marzo Lega e Movimento 5 stelle «avranno il 51%, c'è da allacciarsi le cinture di sicurezza»

BOLOGNA - Alla Casa del popolo di Bologna, dove è in corso un pranzo elettorale con il segretario del Pd Matteo Renzi, «mi sento a casa mia, nella mia città, tra la gente che conosco da trent'anni». Lo ha detto Pierferdinando Casini, candidato per Civica popolare, ricordando che se il 4 marzo Lega e Movimento 5 stelle «avranno il 51%, c'è da allacciarsi le cinture di sicurezza».

Fermare i barbari
E' questo, per Casini, il compito verso il 4 marzo: con gli amici bolognesi «non ho condiviso dei progetti politici e oggi condivido un'idea di fondo: fermare i barbari che sono Salvini e Cinquestelle, perché se avranno il 51% c'è da allacciarsi le cinture di sicurezza. Per cui mi sento tranquillo e sereno».