26 giugno 2019
Aggiornato 02:30
il sondaggio di izi spa spaventa i dem

Comunali Roma, il Pd trema: in tanti voterebbero Ignazio Marino

Il sondaggio realizzato da Izi spa spaventa il Pd. Sono stati intervistati 1011 elettori del centrosinistra e le loro risposte aprono la strada a una possibile vittoria di Ignazio Marino, qualora si candidasse

ROMA - Una brutta notizia per il Pd. Si tratta del risultato di un sondaggio realizzato da Izi spa e pubblicato oggi su La Repubblica: i candidati del centrosinistra non convincono gli elettori. E Marino è una mina vagante che potrebbe stravolgere i piani di Renzi.

I dati che fanno allarmare il popolo dei dem
Il sondaggio realizzato da Izi spa fa tremare il Pd. Sono stati intervistati 1011 elettori del centrosinistra e oltre il 35% ha dichiarato che non voterà. I candidati in corsa per il Campidoglio, dunque, non convincono il proprio elettorato. Ma c'è anche di peggio: il dem Giachetti, che al momento è in testa ai sondaggi, potrebbe perdere la partita proprio a causa dell'ex sindaco di Roma, il dimissionario Ignazio Marino. Circa il 18% degli intervistati, infatti, ha dichiarato che lo voterebbe. Risultati che fanno discutere, se non allarmare, il popolo dei dem.

Marino: la mina vagante che può cambiare le sorti di Roma
D'altronde, che il Pd non navigasse in buone acque era facile immaginarlo come pure il fatto che non avrebbe avuto gioco facile nel conquistare il Campidoglio dopo gli ultimi trascorsi. Tuttavia, sebbene il centrodestra non si stia dimostrando all'altezza di approfittare di questo momento di debolezza lasciando fin troppo spazio sulla scena politica al Partito Democratico e aiutandolo in questo modo nella difficile impresa di risollevare le sue sorti, questi numeri non lasciano adito a dubbi: gli elettori del centrosinistra non solo potrebbero disertare le urne, ma addirittura scegliere di (ri)votare Ignazio Marino. E per il premier sarebbe davvero un brutto colpo. Riuscirà Roberto Giachetti a restare in pole position e a salvare le sorti del Pd?