5 giugno 2020
Aggiornato 15:00
Giustizia | Processo Mediaset

Ghedini: «Visita fiscale fuori da ogni logica»

L'Avvocato del Cavalierie: «Nessuna preoccupazione, certificati attestano necessità ricovero»

MILANO - E' una «decisione al di fuori di ogni logica» quella dei giudici della Corte d'Appello di Milano che hanno disposto una visita fiscale nei confronti di Silvio Berlusconi, imputato per il caso Mediaset, e da ieri ricoverato al San Raffaele per un'infiammazione agli occhi. Lo ha detto l'avvocato Niccolò Ghedini, uno dei difensori dell'ex premier, commentando la decisione presa dalla Corte dopo l'istanza di rinvio del processo per legittimo impedimento dovuto a motivi di salute dell'ex premier.

Ghedini ha spiegato di non avere alcuna «preoccupazione»: «Vadano a fare gli accertamenti. Noi abbiamo una certificazione medica che attesta l'assoluta necessità del ricovero». Il legale ha anche aggiunto: «Non riusciamo a capire tutta questa fretta. Anzi, la capiamo benissimo: si vuole arrivare in tempi brevi a una sentenza».

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal