20 gennaio 2020
Aggiornato 07:00
Il caso TG1

Minzolini: I soldi li ho tirati fuori di tasca mia

«Non so quanti avrebbero fatto lo stesso. Basta demagogia d'accatto»

ROMA - Il direttore del Tg1 Augusto Minzolini torna a difendersi dopo il rinvio a giudizio deciso dai giudici di Roma per la vicenda della carta di credito aziendale. «Tra i tanti che hanno parlato oggi - afferma in una nota - l'unico a cui non posso esimermi dal rispondere è l'on. Di Biagio che ha usato la solita demagogia d'accatto. Lo ripeto: i soldi usati per sostenere le spese di rappresentanza nel ruolo di direttore del Tg1, il sottoscritto li ha tirati fuori alla fine, nei fatti, di tasca propria come si evince dal provvedimento di archiviazione della Corte dei Conti sull'argomento. Non so - conclude Minzolini - in quanti avrebbero fatto lo stesso».