27 maggio 2020
Aggiornato 18:00
Delitto di Avetrana

Sarah Scazzi, il Gup dice no alla richiesta di riesumazione

Non ci sarà nessuna nuova autopsia sul cadavere della quindicenne

TARANTO - Non ci sarà nessuna riesumazione del cadavere di sarah Scazzi, la quindicenne uccisa ad Avetrana (Taranto) il 26 agosto del 2010. Lo ha deciso il gup del Tribunale di Taranto, Pompeo Carriere, rigettando la richiesta che era stata avanzata in udienza preliminare due settimane fa dall'avvocato Raffaele Missere, difensore di Cosimo Cosma, nipote di Michele Misseri, imputato con lui di concorso in soppressione di cadavere. Di conseguenza è stata rigettata anche la richiesta di nuovo esame autoptico sui resti della quindicenne. La decisione del gup è arrivata poco fa nel corso dell'udienza preliminare che è ancora in svolgimento in tribunale.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal