16 giugno 2019
Aggiornato 06:30
Caso Ruby

Zaccaria «pesa» la presenza di Berlusconi in TV

«In Rai e Mediaset per lui oltre 60 minuti, 5 minuti alle opposizioni»

ROMA - Silvio Berlusconi «da solo occupa più di un'ora di trasmissione nei soli tg Rai e Mediaset» mentre «l'intera opposizione non raggiunge neppure cinque minuti». L'ex presidente della Rai Sergio Zaccaria, oggi parlamentare Pd, ha reso noto e trasmesso all'Autorità Garante per le Tlc, il «risultato impressionante» del risultato di un'indagine condotta da un gruppo di lavoro sul «peso informativo avuto nei telegiornali dei due videomessaggi del presidente del Consiglio sul caso Ruby».

Il riferimento della nostra elaborazione - ha spiegato Zaccaria - è relativo all'impatto del videomessaggio diffuso il 16 gennaio ed ecco quanto emerge: Tg1 del 16 edizione serale e della notte: oltre 7 minuti; Tg2 sera e notte oltre 5 minuti; Tg3, 2 minuti circa. Un tempo molto maggiore negli spazi all news ovviamente. Totale Rai, pur depurato della ripetitività di Rai News, oltre 25 minuti, con uno spazio per l'opposizione non superiore ai 3 minuti totali sul contenuto del videomessaggio».

«Ancora più preoccupanti - ha reso noto l'ex presidente Rai - sono ovviamente i dati delle reti Mediaset: Tg4 delle 19 e della notte , trasmissione integrale per oltre 17 minuti; Tg5 sera e notte circa 18 minuti; Italia 1, TGcom, un paio di minuti. Il totale dei Tg Mediaset supera i 35 minuti con uno spazio per le opposizioni non superiore, complessivamente, ai 2 minuti. Se questi dati fossero confermati anche per le edizioni dei Tg successive alla diffusione del videomessaggio del 19 gennaio, molte domande dovrebbero essere poste all'Autorità ed anche ai responsabili del servizio pubblico».

«E' compatibile con i principi giuridici vigenti - domanda Zaccaria - una pratica informativa, decisamente programmata, che calpesta le regole più elementari in materia di contraddittorio?».