20 giugno 2024
Aggiornato 12:00
Afghanistan

Frattini: bombe aumenterebbero efficacia scorte

Il Ministro degli Esteri: «Ma sono d'accordo con Bersani, serve un ampio dibattito politico»

ROMA - In Afghanistan «si pensa alla possibilità di armare meglio i nostri aerei di combattimento: hanno ora solo mitragliatrici, le bombe potrebbero aumentare l'efficacia della loro azione di scorta ai convogli». E' l'opinione del ministro degli Esteri Franco Frattini, intervistato dal Mattino sulle prospettive dell'impegno militare italiano.

«L'uso degli aerei con le bombe» proposto dal ministro della Difesa Ignazio La Russa, «sarebbe circoscritto» alla scorta dei convogli, sottolinea Frattini. «Non è meglio - chiede - poter controllare dall'alto le colonne di viveri, avendo la possibilità di colpire subito i talebani in caso di aggressioni?».
Il capo della diplomazia ribadisce quanto già dichiarato in una precedente intervista al Corriere della Sera e cioè che, comunque, «non si tratta di una scelta tecnica ma politica» per cui «c'è bisogno di un ampio e approfondito dibattito parlamentare in cui ognuno deve assumersi le sue responsabilità». «Sono d'accordo con quello che dice Bersani - dice ancora Frattini - sull'Afghanistan ci vuole più partecipazione politica».