26 ottobre 2021
Aggiornato 02:00
Delitto di Garlasco

Riprende processo Poggi, legale famiglia: eccezione di nullità

L'avvocato Tizzoni: «Sarà una dura battaglia, ne presenteremo anche altre»

VIGEVANO - Riprende il processo per l'omicidio di Chiara Poggi, due anni fa a Garlasco, che vede come unico imputato Alberto Stasi. Gianluigi Tizzoni, legale di parte civile nell'ambito del processo con rito abbreviato per l'omicidio di Chiara Poggi del 13 agosto 2007 a Garlasco, annuncia la presentazione in aula di eccezioni sulle quattro perizie richieste dal Gup, Stefano Vitelli, di cui oggi inizia l'esame.

«C'erano grandi aspettative su queste perizie - ha detto il legale della famiglia entrando in tribunale a Vigevano - ma accanto ai risultati oggettivi delle indagini ci sono state troppe soggettivazioni».

Tizzoni ha parlato del lavoro dei periti come di qualcosa andato oltre le richieste. Ci sono state, ha aggiunto, «omissioni a svantaggio della nostra tesi. Come dite voi, ci sarà una dura battaglia». Alla domanda se presenterà eccezioni, il legale ha risposto di sì e ha aggiunto che ne presenterà una per nullità «e anche altre».