24 ottobre 2019
Aggiornato 06:00
smart cities

E' a Catania la città del futuro

L’iniziativa presentata ha l’obiettivo di promuovere lo sviluppo digitale del territorio, esplorando nuovi trend e sperimentando servizi innovativi per le smart city

E' a Catania la città del futuro
E' a Catania la città del futuro Shutterstock

CATANIA - Mobilità, sicurezza, salute, ambiente e rapporti con la pubblica amministrazione: sono le sfide principali della città del futuro e i temi che vedranno impegnati TIM e tree con «The Future of the City», l’iniziativa  il cui obiettivo è quello di coinvolgere le istituzioni, le associazioni, le imprese e i talenti siciliani per rilanciare Catania e la Sicilia grazie all’innovazione e alla cooperazione. A supportare l’iniziativa anche le Università di Palermo e di Catania.

«The Future of the City» si rivolge a giovani, startup e aziende per coinvolgerli in programmi di innovazione, percorsi formativi, hackathon ed eventi, con l’obiettivo ambizioso di migliorare il territorio attraverso la trasformazione digitale e culturale. Grazie alla forte collaborazione con TIM per lo sviluppo digitale del territorio - a partire dal protocollo d’intesa siglato lo scorso dicembre relativo alla sperimentazione di servizi innovativi destinati ai cittadini - il capoluogo etneo e l’acceleratore TIM WCAP saranno al centro del progetto che interesserà anche l’intera isola, con numerose iniziative in programma ed il coinvolgimento degli attori del territorio che sono stati i protagonisti dell’evento inaugurale.

«TIM è impegnata a fare della tecnologia uno strumento per far crescere il Paese - afferma il responsabile Business Positioning di TIM, Attilio Somma -. Digitalizzare significa migliorare la vita dei cittadini, delle imprese e delle amministrazioni pubbliche, offrendo soluzioni ai problemi di tutti i giorni attraverso reti ultraveloci, analisi e gestione dei dati, fruizione di contenuti, creazione di oggetti e spazi connessi. Vogliamo che il sud partecipi alla trasformazione digitale: The Future of The City, iniziativa creata ad hoc per la digitalizzazione della Sicilia, è il segno tangibile del nostro impegno».

L’iniziativa ha «casa» a Catania, in via Novara, nella sede di TIM WCAP, un luogo che già dal 2013 è il punto di riferimento cittadino sui temi dell’innovazione, e che ora diventa anche il quartier generale di The Future of The City, nonché un luogo di sperimentazione tecnologica. La sede di TIM WCAP è infatti coperta da una cella narrowband IoT, una tecnologia che anticipa la futura rete 5G permettendo sperimentazioni in ambito Internet of Things. Grazie a questa cella, nonché alle SIM card compatibili e agli apparati messi a disposizione da TIM e dai suoi partner, le startup potranno sviluppare e testare nuove soluzioni di Internet delle Cose al servizio di una migliore vita cittadina.

«Il 50% della popolazione mondiale vive oggi nelle città e nel 2050 si arriverà al 70% - afferma Antonio Perdichizzi, CEO di tree -. Le sfide della città del futuro sono anche le sfide di tree. La città deve essere quel luogo in cui è desiderabile vivere, lavorare, organizzare la propria vita e trascorrere il tempo. Costruire una città intelligente non è solo una questione di hardware, software e digital, ma di capitale umano, sociale, relazionale e ambientale. Partiamo da Catania e dal sud per innovare il nostro Paese. Perché è a partire dalle startup city che si costruisce una startup nation».