20 gennaio 2020
Aggiornato 01:00
Spazio

In Israele la Ramon International Space Conference in onore del primo astronauta israeliano

La Ramon International Space Conference è organizzata per onorare la memoria dell'equipaggio della Missione STS-107 e in particolare Ilan Ramon, primo astronauta israeliano.

ROMA - Per onorare la memoria dell'equipaggio della Missione STS-107 e in particolare Ilan Ramon, il primo astronauta israeliano, il Ministero della Scienza e della Tecnologia di Israele, il Fisher Institute for Air and Space Strategic Studies e la Israeli Space Agency (ISA) organizzano ogni anno una conferenza sulla ricerca spaziale, la Ramon International Space Conference. La prossima edizione dell'evento, l'undicesima, si terrà a Herzlia, una due giorni in programma domani 2 febbraio e il 3 febbraio.

La Ramon International Space Conference
La cooperazione internazionale, l'esplorazione, la sicurezza, le strategie e le politiche spaziali, il coinvolgimento dell'industria e gli aspetti economici dello spazio sono alcuni dei principali argomenti che verranno trattati durante la conferenza. Alla manifestazione parteciperà anche l'Agenzia Spaziale Italiana, rappresentata dal presidente Roberto Battiston che proprio domani prenderà parte alla sessione «The future of space», dedicata al punto di vista delle agenzie spaziali. La delegazione Asi, guidata dal presidente, sarà composta da Gabriella Arrigo (Responsabile Unità Relazioni Internazionali), Roberto Formaro (Responsabile Unità Tecnologie e Ingegneria) e Giancarlo Varacalli (Unità Tecnologie e Ingegneria), rende noto l'Asi. Ad Herzlia è attesa una platea internazionale e tra i relatori si prevede la presenza di personalità di eccellenza del settore, come Simonetta Di Pippo, Direttore dell'UNOOSA (United Nations Office for Outer Space Affairs) e l'astronauta Samantha Cristoforetti.