13 dicembre 2019
Aggiornato 09:30
Lo scontro

«Google non rispetta la concorrenza»: l'UE fa ricorso

Oggi l'autorità antitrust europea dovrebbe darne la notizia formale dopo cinque anni di indagini. Mountain View rischia una multa da oltre sei miliardi di dollari

NEW YORK (askanews) – Dopo cinque anni di indagini le autorità antitrust europee hanno deciso di presentare il ricorso formale contro Google, accusata di abuso di posizione dominante sul mercato. Il Commissario antitrust della Ue, Margrethe Vestager, ha rotto ogni indugio e oggi, secondo alcune fonti citate dal Wall Street Journal, informerà il resto della Commissione del ricorso contro Mountain View per violazione di norme sulla concorrenza. Questa mossa dovrebbe rappresentare il più duro attacco contro un colosso hi-tech americano dall'inchiesta contro Microsoft nel decennio scorso.

Rischio di multe milionarie
Le authority europee potrebbero imporre una multa da oltre sei miliardi di dollari e ingiunzioni contro l'azienda. Vestager ha preso la decisione dopo essersi consultata con il presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker. La decisione rappresenta una «cattiva notizia» per Google, ha fatto sapere Ioannis Lianos, professore all'University College London.