20 ottobre 2019
Aggiornato 00:00
Strage di Nizza

Tusk: «L'Europa e l'Asia sono vicine alla Francia»

Il presidente del Consiglio europeo in apertura dell'Asem ha espresso la sua solidarietà al popolo francese. Il nuovo attentato che ha sconvolto la Francia ha causato almeno 84 morti.

ROMA - Il presidente del Consiglio europeo Donald Tusk ha condannato l'attentato di Nizza e ha espresso la sua solidarietà al popolo francese aprendo i lavori dell'Asem a Ulan Bator, l'Asia-Europe Meeting, un incontro che si tiene ogni due anni e che quest'anno celebra il ventesimo anniversario. «E' un tragico paradosso che le vittime di questo attacco erano persone che celebravano la libertà, l'uguaglianza, la fraternità - ha detto - oggi tutti noi, Europa e Asia, siamo uniti col popolo francese e il suo governo. Condanniamo questa tragedia e continuiamo la nostra battaglia contro la violenza estrema e l'odio».