30 novembre 2021
Aggiornato 21:30
Relazioni internazionali

Secondo gli USA la Russia potrebbe invadere l'Ucraina

Con Washington che monitora da vicino un accumulo di forze russe vicino al confine ucraino, i funzionari degli Stati Uniti hanno informato le controparti dell'UE sulle loro preoccupazioni

Il Presidente russo, Vladimir Putin
Il Presidente russo, Vladimir Putin Ufficio Stampa

Gli Stati Uniti, riferisce Bloomberg, stanno lanciando l'allarme agli alleati dell'Unione Europea sul fatto che la Russia potrebbe valutare una potenziale invasione dell'Ucraina mentre le tensioni tra Mosca e il blocco europeo sono molto alte su migranti e forniture energetiche.

Con Washington che monitora da vicino un accumulo di forze russe vicino al confine ucraino, i funzionari degli Stati Uniti hanno informato le controparti dell'UE sulle loro preoccupazioni su una possibile operazione militare, secondo diverse persone che hanno familiarità con la questione.

Si ritiene che le valutazioni si basino su informazioni che gli Stati Uniti non hanno ancora condiviso con i governi europei, il che dovrebbe avvenire prima che venga presa qualsiasi decisione su una risposta collettiva, hanno affermato le fonti.

La Russia afferma che gli schieramenti militari sul suo territorio sono una questione interna e nega qualsiasi intenzione aggressiva.

Simili tensioni sono scoppiate in primavera, quando gli Stati Uniti e l'Organizzazione del Trattato del Nord Atlantico hanno accusato la Russia di aver ammassato fino a 100.000 soldati, carri armati e aerei da guerra vicino al confine con l'Ucraina. La crisi si è attenuata dopo che il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha chiamato il presidente russo Vladimir Putin e ha proposto un vertice che si è svolto a giugno.

L'ultimo movimento di truppe e carri armati della Russia verso l'Ucraina ha spinto il direttore della CIA Bill Burns a visitare Mosca questo mese, dove ha parlato al telefono con Putin. Il cancelliere tedesco Angela Merkel ha anche chiesto a Putin in una chiamata mercoledì di usare la sua influenza con l'alleato della Russia, la Bielorussia, per disinnescare la crisi sulle migliaia di migranti mediorientali che cercano di attraversare il confine con la Polonia nell'UE. Putin ha rifiutato.

Merkel e Putin hanno parlato di nuovo oggi di Ucraina e Bielorussia, ha detto il Cremlino in una nota. Il leader russo ha criticato il presunto uso da parte dell'Ucraina di droni da combattimento in violazione di un precedente accordo sull'attività militare americana nel Mar Nero, secondo la dichiarazione.

L'avvertimento degli Stati Uniti sull'Ucraina si aggiunge alla più recente situazione di stallo tra Polonia e Bielorussia, uno stretto alleato della Russia. E si verifica mentre perdura l'incertezza sull'aumento delle forniture di gas russo all'Europa, nonostante l'impegno di Putin di aumentare le consegne da questa settimana per alleviare la crisi energetica.

Infine, riferiscono funzionari Usa, il tema dell'Ucraina è stato anche affrontato nel colloqui di oggi a Parigi tra la vicepresidente degli Stati Uniti Kamala Harris e il presidente francese Emmanuel Macron.

(con fonte Askanews)