31 maggio 2020
Aggiornato 03:30
Caso spia avvelenata

Caso Skipral, boicottaggio Mondiali in Russia? Merkel glissa: non è ordine giorno Ue

Sul tavolo dell'Ue l'ipotesi di un boicottaggio dei Mondiali di calcio in Russia, a seguito dell'affaire Skipral?

BERLINO - L'ipotesi di un boicottaggio dei Mondiali di calcio in Russia, a seguito dell'affaire Skipral, non è all'ordine del giorno del prossimo vertice Ue. Lo ha indicato oggi la cancelliera tedesca Angela Merkel, interrogata sull'argomento dopo aver manifestato, ieri, al Regno Unito il sostegno di Berlino sulla vicenda dell'avvelenamento dell'ex spia russa. «Parleremo dell'argomento (del caso Skripal) al Consiglio dell'Unione europea. Ma al momento non è sul tavolo un eventuale boicottaggio della Coppa del mondo di calcio, si tratta bensì di chiarire la vicenda e trovo positivo che il governo britannico metta la sostanza a disposizione" dell'Organizzazione per il divieto delle armi chimiche», ha continuato Merkel durante un punto stampa a Berlino.

La speranza di Merkel
«Posso solo sperare che la Russia partecipi a delucidare il crimine e ieri abbiamo detto chiaramente che gli indizi portano con tutta probabilità verso la Russia», ha detto la cancelliera con riferimento alla dichiarazione comune, molto forte, diffusa ieri da Londra, Berlino, Parigi e Washington. Il governo britannico, intanto, ha deciso di non inviare alcun ministro né membri della famiglia reale a Mosca per l'appuntamento dei Mondiali.

In programma nel prossimo Consiglio Ue
La vicenda dell'avvelenamento dell'ex spia russa Sergey Skripal in territorio britannico è stata inserita nell'agenda del Consiglio europeo in programma il 22 e 23 marzo a Bruxelles. Lo ha indicato una fonte europea. La questione "sarà discussa giovedì sera la settimana prossima" e "ci saranno delle conclusioni" scritte in proposito al termine del Consiglio europeo che riunirà i leader dei 28, ha riferito la medesima fonte.

(fonte afp)

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal