29 giugno 2017
Aggiornato 16:01
Dopo lanci missilistici di Pyongyang

Corea del Nord, Trump conferma impegno Usa verso Giappone e Corea del Sud

- Il presidente Usa Donald Trump ha confermato l'"impegno inflessibile" di Washington nei confronti di Giappone e Corea del Sud, dopo l'ultimo test missilistico di Pyongyang

Il presidente Usa Donald Trump.
Il presidente Usa Donald Trump. (Action Sports Photography / Shutterstock.com)

WASHINGTON - Il presidente Usa Donald Trump ha confermato l'«impegno inflessibile» di Washington nei confronti di Giappone e Corea del Sud, dopo l'ultimo test missilistico di Pyongyang. Il presidente - ha riferito la Casa Bianca - ha parlato separatamente con il premier giapponese Shinzo Abe e il presidente ad interim sudcoreano Hwang Kyo-Ahn dopo il lancio di quattro missili nordcoreani, nell'ambito di un addestramento per colpire le basi Usa in Giappone. Tre dei missili sono caduti molto vicini al Giappone.

L'impegno Usa verso Giappone e Corea del Sud
«Il presidente Trump ha sottolineato l'impegno inflessibile degli Stati uniti nei confronti di Giappone e Corea del Sud, davanti alla grave minaccia posta dalla Corea del Nord» ha detto la Casa Bianca. Trump "ha sottolineato che la sua amministrazione sta prendendo misure per migliorare ulteriormente la nostra capacità di deterrenza e difesa e contro i missili balistici nordcoreani utilizzando tutta la gamma delle capacità militari degli Stati uniti" ha concluso la presidenza Usa.

Sistema anti-missile in Corea del Sud
Le forze armate statunitense hanno avviato il dispiegamento di un sistema di difesa anti-missile in Corea del Sud, dopo il lancio di varie testate da parte della Corea del Nord. Lo ha reso noto il Comando Usa del Pacifico. Lo spiegamento del sistema Terminal High Altitude Area Defense (THAAD) «contribuisce a un sistema di difesa stratificato e migliora la difesa dell'Allenaza Usa-Repubblica di Corea contro le minacce missilistiche nonrdocoreane» si legge in una nota del comando.