2 agosto 2021
Aggiornato 06:30
A margine del COP21

Siria, Obama a Putin: Assad via subito

I due leader a colloquio a Parigi. Il presidente degli Stati Uniti ha chiesto all'omologo russo di ridurre le tensioni con la Turchia, dopo l'abbattimento di un jet russo

WASHINGTON - Il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, ha chiesto all'omologo russo, Vladimir Putin, di ridurre le tensioni con la Turchia, dopo l'abbattimento di un jet russo. I due leader si sono parlati per circa 30 minuti, a margine del vertice sul clima (COP21) a Parigi. Secondo quanto riportato da un funzionario della Casa Bianca, "il presidente Obama ha espresso il suo dispiacere per la recente perdita di un pilota russo e ha ribadito il sostegno degli Stati Uniti per una riduzione delle tensioni tra Russia e Turchia». I due leader hanno poi discusso di Siria (Obama ha detto a Putin che Assad deve cedere il potere) e Ucraina.