20 ottobre 2019
Aggiornato 01:00
Accordo triennale tra i due sindaci

Mosca e Milano unite negli affari

Un accordo di collaborazione triennale tra le città di Milano e Mosca, firmato questo pomeriggio dai rispettivi sindaci, Giuliano Pisapia e Sergey Sobyanin nella capitale russa. Un documento che certo non stona nella congiuntura internazionale odierna, mentre le tensioni tra la Russia e l'Ovest sembrano un po' smorzarsi, dopo la pacca sulla spalla data dal presidente Putin al collega Obama.

MOSCA - Un accordo di collaborazione triennale tra le città di Milano e Mosca, firmato questo pomeriggio dai rispettivi sindaci, Giuliano Pisapia e Sergey Sobyanin nella capitale russa. Un documento che certo non stona nella congiuntura internazionale odierna, mentre le tensioni tra la Russia e l'Ovest sembrano un po' smorzarsi, dopo la pacca sulla spalla data dal presidente Vladimir Putin al collega Barack Obama, da qualcuno già interpretato come un nuovo disgelo.

PROMESSE D'AMORE TRA MOSCA E MILANO - Nel testo del patto tra Mosca e Milano si legge che «unite dal desiderio di rafforzare la propria amicizia sulla base di tradizioni storiche, della simpatia e mutua comprensione che legano il popolo italiano e il popolo russo» e «guidate dalla forte intenzione di favorire uno sviluppo progressivo delle loro relazioni» le due metropoli promuoveranno interazioni e progetti congiunti in numerosi settori: dall'economia alla cultura, dal turismo ai servizi sociali, dallo sviluppo urbano alla formazione.

HOCKEY E MODA PER PISAPIA E SOBYANIN - L'accordo prevede inoltre la facilitazione nell'instaurazione di contatti tra istituzioni economiche e aziende municipalizzate, per lo sviluppo di progetti comuni. Oltre a sostenere le iniziative di istituzioni pubbliche, associazioni, fondazioni e altre organizzazioni interessate a instaurare e sviluppare le loro relazioni al fine di raggiungere obiettivi comuni. Pisapia oggi ha assistito con Sobyanin a una partita di hockey, lo sport più amato dai russi e questa sera è in programma una sfilata di moda presso i magazzini Tsum nel centro di Mosca.