15 luglio 2020
Aggiornato 06:30
Nel corso di una serata per la raccolta fondi nel Nokia Theatre di Los Angeles

Obama fa autocritica e la butta sul ridere

Il presidente degli Stati Uniti ha evocato «l'infaticabile energia, notte dopo notte», profusa da musicisti e attori, poi ha aggiunto: «Non posso dire di fare sempre altrettanto», con una chiara allusione alla sua deludente performance al dibattito elettorale di Denver. Presenti alla serata star del cinema e della musica, da George Clooney a Katy Perry

LOS ANGELES - Barack Obama la butta a ridere e scherza sul suo primo faccia a faccia perso contro il rivale Mitt Romney. Nel corso di una serata per la raccolta fondi nel Nokia Theatre di Los Angeles - presenti varie star del cinema e della musica americana da George Clooney a Stevie Wonder, da Katy Perry a Jon Bon Jovi e Jennifer Hudson, oltre al gruppo funk Earth Wind and Fire - il presidente degli Stati Uniti ha evocato «l'infaticabile energia, notte dopo notte», profusa da musicisti e attori, poi ha aggiunto: «non posso dire di fare sempre altrettanto», con una chiara allusione alla sua deludente performance al dibattito elettorale di alcune sere prima a Denver.
Una battuta che ha provocato gli applausi e le risa dei circa 6mila sostenitori presenti nel teatro, ognuno dei quali ha pagato 250 dollari per assistere allo spettacolo degli artisti sostenitori del presidente. Alla cena che è seguita hanno preso parte circa 150 invitati, ognuno dei quali ha donato 25.000 dollari per la campagna elettorale del presidente democratico.