20 febbraio 2020
Aggiornato 11:30
Rapimento Shalit

Israele pubblica la lista dei palestinesi da liberare

Anche Hamas fa altrettanto sul suo sito internet

GERUSALEMME - Israele ha pubblicato questa mattina la lista del primo gruppo di 477 prigionieri palestinesi che dovrà liberare martedì in cambio del soldato israeliano, Gilad Shalit. Nella lista del ministero della Giustizia pubblicata sul sito dell'amministrazione penitenziaria figurano i nomi di 27 donne. La pubblicazione dell'elenco permetterà ai singoli o a delle organizzazioni di fare eventuali ricorsi alla Corte suprema israeliana. In passato, l'alta istanza giudiziaria non ha mai rimesso in discussione un accordo su uno scambio di prigionieri concluso dal governo.

Anche Hamas ha pubblicato sul suo sito internet sempre questa mattina a Gaza la lista dei 477 palestinesi che saranno liberati.

La radio pubblica ha precisato che sui 477 detenuti, 292 sono originari della Cisgiordania, 130 della Striscia di Gaza, 46 di Gerusalemme est, sei sono arabi israeliani, uno è originario delle Alture del Golan e due sono cittadini di Paesi stranieri. Un secondo gruppo di 550 prigionieri palestinesi dovrà essere liberato nei prossimi due mesi.