6 dicembre 2019
Aggiornato 02:30

Iran, liberati due registi arrestati lo scorso mese

Accusati di aver collaborato con tv in persiano della BBC

TEHERAN - Due dei sei registi iraniani arrestati a metà settembre per collaborazione con il canale tv in persiano della BBC sono stati liberati ieri sera. Lo riporta oggi l'agenzia di stampa Isna. Nasser Safarian e Mohsen Shahnazdar sono stati liberati, secondo quanto riferisce un comunicato dell'Associazione dei documentaristi iraniani, citato dall'Isna. Secondo l'agenzia, Nasser Safarian ha versato una cauzione di 160.000 dollari.

I sei registi, Mojtaba Mirtahmasb, Nasser Saffarian, Hadi Afarideh, Mohsen Shahnazdar, Shahnam Bazdar e Katayun Shahabi, sono stati arrestati a metà settembre per aver fornito «informazioni e una immagine negativa dell'Iran» al canale in lingua persiana della tv britannica, bestia nera delle autorità di Teheran.