7 luglio 2020
Aggiornato 12:00
Marea Nera

Il dipartimento di Giustizia intenta causa a Bp

Chiede risarcimenti per danni all'ambiente e perdite economiche

New York, 14 set  - Il dipartimento di Giustizia americano ha deciso di citare in giudizio Bp per i danni provocati dall'esplosione nel Golfo del Messico della sua piattaforma per la trivellazione in mare aperto, Deepwater Horizon, lo scorso 20 aprile. Lo rivela una corte distrettuale di New Orleans.

Gli avvocati del dipartimento di Giustizia fondano la loro accusa sull'Oil Pollution Act, la legge approvata dopo il disastro ambientale causato dalla petroliera Exxon Valdez in Alaska, nel 1990; e sul Clean Water Act, la legge che prevede un risarcimento per ogni barile di greggio versato.

Il governo americano vuole ottenere risarcimenti per i danni all'ambiente e per le perdite economiche, come l'aumento dei costi dei servizi pubblici e la riduzione delle entrate fiscali provocate dall'incidente.