7 giugno 2020
Aggiornato 03:00
Dossier nucleare

Iran, Obama firma la nuova legge sulle sanzioni USA

Il provvedimento adottato dal Congresso americano, rafforza le misure già in vigore

WASHINGTON - Il presidente americano Barack Obama promulgherà oggi un progetto di legge che infligge sanzioni contro l'Iran: il testo è stato adottato dal Congresso Usa per forzare Teheran ad abbandonare le sue ambizioni nucleari, ha indicato ieri la Casa Bianca. Il presidente firmerà il testo alle 18:15 locali, è stato precisato.

Il Congresso ha approvato questo progetto di legge, negoziato tra le due Camere, la settimana scorsa, poco dopo l'adozione di nuove sanzioni contro Teheran da parte delle Nazioni Unite. Il progetto di legge rafforza la legislazione già in vigore e aggiunge tutta una gamma di nuove sanzioni economiche che hanno l'obiettivo di persuadere l'Iran ad abbandonare il suo programma nucleare.

Il testo mira in particolare a rendere più difficoltoso l'approvvigionamento di carburante da parte di Teheran, che non dispone di capacità di raffinazione sufficienti. La comunità internazionale sospetta che l'Iran, nonostante le sue ripetute smentite, stia tentando di dotarsi dell'arma atomica sotto la copertura di un programma nucleare civile.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal