21 novembre 2019
Aggiornato 07:00
Reazioni. Elezioni Afgane

Karzai «spera» che si tenga il ballottaggio

«Non obbligati a seguire disposizioni Commissione elettorale»

KABUL - Il presidente afgano uscente e candidato al ballottaggio del 7 novembre, Hamid Karzai, ha affermato di sperare che si possa tenere il secondo turno delle elezioni, dopo che questa mattina il rivale Abdullah Abdullah aveva annunciato di voler boicottare il voto per timore di nuove frodi elettorali.

«Come cittadino afgano e come candidato spero che il ballottaggio si possa svolgere e che il popolo possa eleggere il suo Presidente», ha spiegato Karzai intervistato dall'emittente radiofonica afgana Azadi, spiegando di «voler agire nel rispetto della Costituzione».

Tuttavia, Karzai ha sottolineato come il governo «non sia obbligato a seguire le disposizioni della Commissione Elettorale indipendente», che si è espressa nel pomeriggio a favore della celebrazione del ballottaggio; in precedenza il Presidente si era detto disposto a rispettare «qualsiasi decisione» delle autorità legali competenti.