15 dicembre 2019
Aggiornato 06:30
Utenze

Ottimizzare, ridurre e risparmiare: i consigli per la bolletta della luce e del gas

Risparmiare sulla bolletta di luce e gas è possibile, ecco qualche trucco per ottimizzare i costi (la pazienza e la costanza faranno il resto)

Analisi della bolletta
Analisi della bolletta Pixabay

Risparmiare, ridurre i consumi e ottimizzare le risorse: possono sembrare delle missioni impossibili, ma in realtà è l’esatto opposto. Sebbene non sia mai semplice modificare le proprie abitudini, basta soltanto un po’ di applicazione, insieme ad alcune linee guida da seguire. Poi la pazienza e la costanza faranno il resto, dato che la difficoltà maggiore sta proprio nel dare il via a questo circolo di buone routine.

In questo discorso le bollette sono naturalmente al centro della questione: ogni famiglia italiana, difatti, sa bene quanto possano diventare salate. Ecco spiegato perché oggi scopriremo insieme i migliori consigli per risparmiare sui costi relativi al gas e all’energia elettrica.

Energia elettrica: come ottimizzare i consumi

L’energia elettrica è uno dei beni più preziosi, nonché uno dei più costosi, quindi conviene iniziare proprio da questo settore. Il primo consiglio per tagliare gli sprechi e per ottimizzare le risorse è quello di passare alle lampadine a Led a basso consumo, ormai in commercio da alcuni anni sono perfette per abbattere i consumi per l’illuminazione.

Un secondo suggerimento vede protagonisti gli elettrodomestici, o meglio, la loro scelta: qui è bene sostituire quelli vecchi con dei nuovi dispositivi con classe energetica elevata, come nel caso dell’etichetta A+++. Naturalmente si consiglia di usarli in maniera virtuosa, nel caso della lavatrice ad esempio lavando a pieno carico e sfruttando i programmi eco appositi.

Bisogna poi fare attenzione agli sprechi «invisibili», come ad esempio avviene con i device elettronici messi in stand-by, perché consumano comunque energia inutilmente. Inoltre, si suggerisce di accendere la luce solo quando è necessario, e di spegnerla sempre quando si esce di casa o si abbandona un certo ambiente dell’abitazione.

Come risparmiare sul gas tagliando i costi

Non solo luce, perché anche il gas rappresenta una notevole voce di spesa in bolletta. Come rimediare? In primo luogo prendendo atto che il costo dipende innanzitutto dal nostro contratto: per questo motivo, oggi è importante sfruttare le proposte e i piani tariffari per la luce e il gas degli operatori del mercato libero, come Acea ad esempio.

A questo punto affrontiamo un tema bollente come il riscaldamento: qui l’installazione di un termostato smart è consigliata a tutte le famiglie, così come la coibentazione della casa. Entrambe si dimostrano delle opzioni ideali per abbattere gli sprechi in fase di utilizzo della caldaia. In secondo luogo, il consiglio è di fare molta attenzione alle finestre e chiuderle bene, perché spesso questa distrazione può costare parecchi soldi. Sarebbe anche il caso di sostituire le comuni finestre con quelle a doppi vetri, per proteggere l’abitazione dalle fughe di calore.

Sono molti i trucchi che possiamo usare per intervenire sui consumi in bolletta, e quelli visti oggi bastano per ottenere grandi risultati.