22 febbraio 2020
Aggiornato 21:30
Cantieristica

Fincantieri costruirà due navi per MSC Crociere

Saranno di Msc le navi da crociera più grandi mai costruite in Italia. La commessa è stata firmata ieri a Roma: alla Fincantieri sono state ordinate di unità (e una terza opzionata) perun valore complessivo di 2,1 miliardi di euro.

ROMA - Nuova commessa da 2,1 miliardi di euro per la costruzione di due navi da crociera più una terza unità in opzione per Fincantieri. L'accordo è stato firmato oggi dall'executive chairman di Msc crociere Pierfrancesco Vago, dal Ceo di Msc crociere Gianni Onorato e dal Ceo di Fincantieri, Giuseppe Bono. Le due navi prevedono un investimento di 700 milioni di euro ciascuna e saranno finanziate con il sostegno assicurativo-finanziario di Sace. La consegna all'armatore Gianluigi Aponte avverrà in due momenti diversi: la prima a novembre del 2017 e la seconda a maggio del 2018. «Seaside», è questo il nome del nuovo prototipo di nave, sarà la più grande nave da crociera mai costruita da Fincantieri.

POTRANNO OSPITARE 5.200 PASSEGGERI - Lunghe 323 metri, larghe 41 e alte 70, le nuove unità avranno una stazza lorda di 154.000 tonnellate, potranno ospitare quasi 5.200 passeggeri più 1.413 membri dell'equipaggio e saranno dotate di 2.070 cabine per gli ospiti, 759 per lo staff di bordo e 43.500 mq di aree pubbliche a disposizione. «Grazie alla struttura innovativa e alla versatilità, le nuove unità potranno attraccare nei porti di tutto il mondo», spiega Fincantieri.

SFIDA PROGETTUALE - «Questo è un giorno speciale per noi. Oggi infatti iniziamo ufficialmente una nuova e ambiziosa avventura con gli amici di MSC, un gruppo che ha fatto della qualità e dell'italianità le proprie cifre distintive - ha detto per Fincantieri Giuseppe Bono - Queste navi, che rappresentano una vera e propria sfida progettuale, saranno interamente sviluppate da Fincantieri, a conferma del primato tecnologico a livello globale che deteniamo fra i costruttori navali».
«Seaside è un prototipo avveniristico nella struttura, nell'agilità e nelle forme. Insieme a Fincantieri ci prepariamo ad una sfida nuova e avvincente per la costruzione di navi che rappresentano un rinnovamento reale del mercato crocieristico mondiale, un prodotto eccellente e innovativo per le straordinarie soluzioni architettoniche e la tecnologia all'avanguardia», ha sottolineato Vago. «Questa mattina MSC Crociere ha aggiunto l'ultimo tassello al nuovo piano industriale che, entro il 2022, ci consentirà di raddoppiare la capacità della nostra flotta. Con l'arrivo delle nuove navi, infatti, raggiungeremo una capacità di circa 80.000 passeggeri al giorno», ha spiegato Onorato. Oggi, ha proseguito «siamo pronti con una nuova programmazione di investimenti superiori ai 5 miliardi di euro, tra nuove costruzioni ordinate in Italia e Francia e la trasformazione di navi già presenti in flotta».