27 luglio 2021
Aggiornato 08:00
Lavoro

PD: Vergognoso ritardo lista lavori usuranti in Gazzetta

Senatori Democratici: «Il Governo fa melina su diritti dei lavoratori»

ROMA - «Ad oggi non è ancora stato pubblicato sulla Gazzetta ufficiale il decreto legislativo sui lavori usuranti, approvato quasi un mese fa in Consiglio dei Ministri. Questo inspiegabile ritardo è semplicemente vergognoso, e dà la cifra della distanza siderale che c'è tra questo governo e i lavoratori». Lo dichiarano i senatori del Pd Achille Passoni e Rita Ghedini, che hanno presentato un'interrogazione urgente al ministro del Welfare Sacconi.

«Il provvedimento che permetterà ai lavoratori che hanno svolto e svolgono attività usuranti di andare in pensione tre anni prima degli altri - aggiungono i senatori del Pd - ha tagliato il traguardo dopo venti anni di traversie e di stop and go, atteso da migliaia di cittadini esposti ai lavori più duri e pericolosi.

Avevamo accolto ovviamente con favore l'approvazione del decreto un sacrosanto atto di giustizia sociale, che giungeva in continuità con un primo provvedimento del Governo Prodi e che una volta tanto aveva messo d'accordo maggioranza e opposizione in Parlamento».

«Ci chiediamo - proseguono i parlamentari democratici - se questo ingiustificabile ritardo, che il Ministro Sacconi dovrà prendersi la briga di spiegare a noi e ai lavoratori che entro il 30 settembre dovranno presentare la domanda di pensionamento, sia solo un atto di imperdonabile sciatteria, o se invece non ci sia la volontà di mettere in atto un boicottaggio alla corretta esecuzione della legge. Il decreto legislativo prevede infatti un ulteriore provvedimento del ministro del Lavoro, che dovrà esplicitare le modalità per la presentazione delle istanze di prepensionamento».

«Dunque - concludono Passoni e Ghedini - basta con questa melina, il Governo si muova e dia corso ad una legge doverosa che rende finalmente giustizia ai sacrifici di tantissimi lavoratori».