27 giugno 2019
Aggiornato 09:30
Relazione annuale Bankitalia

Bersani: da Draghi parole preoccupate

Il leader del PD: «Manovra inconsistente dal lato delle riforme e della crescita»

ROMA - Il segretario del Pd, Pier Luigi Bersani, sottolinea come dalla Relazione del governatore di Bankitalia, Mario Draghi, siano «venute parole preoccupate e veritiere sulla situazione italiana». «Un intervento - aggiunge il leader Democratico - che ha parlato di sforzo coerente ed unitario, di crescita, di riforme. E' un terreno ben più alto di quello che ci propone la manovra, una manovra che, al di là della sua inevitabilità, emerge dalla Relazione - osserva Bersani - come contraria alla ripresa, inconsistente dal lato delle riforme e aleatoria dal punto di vista delle prospettive di controllo della spesa».