16 dicembre 2019
Aggiornato 14:00
Sicurezza sul lavoro

Incidenti Lavoro: lunedì assemblea di 4 ore alla Castiglione su sicurezza

La Flai Cgil siciliana e di Trapani fanno anche sapere che «se le indagini sul tragico incidente dovessero fare emergere responsabilità dell’azienda, il sindacato si costituirebbe parte civile»

I lavoratori della «Castiglione», l’industria conserviera del trapanese dove stamani ha perso la vita un operaio di 40 anni, lunedì terranno un’assemblea di 4 ore per discutere delle condizioni di lavoro e della sicurezza nello stabilimento. La Flai Cgil siciliana e di Trapani , con i segretari generali Salvatore Tripi e Salvatore Castronovo, fanno anche sapere che «se le indagini sul tragico incidente dovessero fare emergere responsabilità dell’azienda, il sindacato si costituirebbe parte civile».

«Adesso basta- scrivono i due esponenti della Cgil in una nota- con questa situazione insostenibile. E’ assurdo –aggiungono Tripi e Castronovo- che nonostante il nostro impegno sul fronte della sicurezza sia forte e costante il lavoro continui a mietere vittime». La Flai Cgil chiede al presidente della regione « se gli impegni presi dopo la strage di Mineo si siano tradotti in qualcosa di concreto», richiama alle proprie responsabilità «tutte le istituzione preposte ai controlli e alla vigilanza» e lancia un appello alle associazioni imprenditoriali affinché «si spendano con energia anche sul fronte della sicurezza sul lavoro: un fronte di legalità e civiltà».